[Parliamone] Ora ti spammo la verità: collaborazioni, blogger, blog, aziende, prodotti gratis, merendine, rosari, dignità.

Oggi vi racconto una storia. Come ogni storia inizierà con...
C'era una volta chi decideva di aprire un blog per passione...e non visse ne felice ne contento.
*fonte immagine di copertina qui


Ok, è evidente che a raccontare le storie sono una schiappa e che, invece, con i riassunti sono bravissima. Cercherò, allora, di sviluppare l'argomento come meglio posso e con ordine. In questo post parlerò di blogger, collaborazioni, aziende, spam e recensioni. Potreste dire *chi sei tu per dire ciò?*, potrei rispondervi *nessuno* e potrei aggiungere *io nel mio blog parlo di quello che voglio (i cavoli fritti potrebbero essere argomento del prossimo post) e voi avete un grandissimo strumento a vostra disposizione: la scelta. Potete decidere di leggere le mie opinioni in merito o andarvi a fare una passeggiata o qualsiasi altra cosa*

C'è la crisi economica, si sa. E poi c'è il consumismo che ci spinge a volere più di quello che in tre vite potremmo consumare. Allora molte hanno cercato di unire l'utile al dilettevole giungendo a questa soluzione:
se apro un blog e divento famosa, le aziende mi inviano i prodotti gratis così risparmio. Ma come faccio a diventare famosa? Spammo!
Ho il dubbio che molte di voi non sappiano cosa significhi la parola spam (nemmeno io prima lo sapevo) perchè continuano a farlo anche quando è espressamente vietato (come nel mio blog). Poi ho anche il dubbio che molte non sappiano leggere, ma quella è un'altra storia. Per chi non lo sapesse, ecco la mia interpretazione di spam.
E' spam quando si
  • fracassano i maroni approfitta della pazienza altrui lasciando il link del proprio blog su ogni spazio scrivibile (mail, altri blog, facebook, messaggi privati).
  • commenta il post di qualcuno fingendo di essere interessati all'argomento trattato e si conclude la frase scrivendo: "nuovo post sul mio blog, passa se ti va". Sappiate che quando leggo queste frasi la risposta che la mia mente formula in automatico è "arrivo subito" oppure in realtà : "non me ne frega un cazzo del tuo post, contaci che passo"
  • da fastidio, in generale.
Adesso che sapete cosa è spam, secondo la mia interpretazione, siete pronte anche per sapere cos'è il sub4sub.
E' sub4sub quando
  • ti iscrivi al blog "x" solo se quest'ultimo ricambia l'iscrizione al tuo.
  • commenti un post solo se in cambio commentano il tuo
  • metti mi piace ad una pagina facebook solo se ricevi il mi piace.

Il sub4sub può essere esplicito.
E avviene mediante varie forme.

La forma velata è questa. Si va sulla pagina di MissHaul (una a caso) e in bacheca le scrivi:

 Ciao! Ho appena messo mi piace alla tua pagina e mi sono unita al tuo blog.
Le alternative che ha MissHaul sono diverse:

  1. Può decidere di scrivere: grazie, passo subito da te. (ma sapete che misshaul non lo farà)
  2. Può decidere di mandarla a quel paese rischiando un mi piace in meno ( a misshaul piace fare così)
  3. Può decidere di dare un premio alla ragazza! E' stata così gentile a iscriverli e soprattutto ad averlo comunicato

Il sub4sub può avvenire in luoghi segreti.
Sappiate mie care che i miracoli non esistono. E se dopo due mesi dall'apertura una pagina raggiunge 2000 mi piace o è la figlia segreta di Clio o ha fatto sub4sub. Non vi crucciate dicendo "a me non mi segue nessuno", "io sono più brava di lei e ho 1\4 dei suoi mi piace". Se avete pochi mi piace o comunque questi sono proporzionati alla vita della vostra pagina è perchè siete oneste e non li "comprate" o perchè non sapete dove barattare il vostro mi piace. Ed io oggi vi dico dove farlo. Su fb estistono dei gruppi nati per scambiarsi i mi piace, le iscrizioni al blog e mi piace. Se vi state chiedendo come io sappia ciò è perchè all'inizio ne ho fatto  parte anche io, non mi vergogno a dirlo, poi quando mi sono resa di come fosse squallida la cosa sono uscita da tutti questi gruppi. Per chi fosse interessata, potete trovarne alcuni qui, qui, qui, qui, qui, e tanti altri che ignoro. Molte blogger giocano d'ingegno e creano questi gruppi di pubblicità alla condizione che tutti quelli che vogliono farne parte debbano prima iscriversi al suo blog, pagina fb, canale, ecc!

Adesso che attraverso i metodi di cui sopra siamo giunte ad avere un cospicuo numero di fan sul blog e sulla pagina possiamo pensare alle collaborazioni.
 Il grillo parlante: " Sei proprio una stupida misshaul: alle collaborazioni si ci pensa ancora prima di aprire un blog." Stupida misshaul: " Ops, è vero!" 
Ma se vuoi le collaborazioni i "numeri" devi averli e, quindi, in un modo o nell'altro per ottenerli devi fare come sopra se non hai la pazienza di aspettare il "vero successo".

Ogni volta che ho una nuova collaborazione con un'azienda qualcuna di voi mi manda un messaggio o commenta la foto dicendo: 
Ma comeeeeee hai fattooooo?! O.o
E adesso ecco la rivelazione. Lo so che non ve lo aspettavate, ma per ricevere prodotti gratis io...

Ballo la macarena ogni giorno alle 3 del pomeriggio. 

 Smetto di fare la cretina, scusate. Allora, per collaborare con un'azienda vi basta mandare loro una mail esprimendo il vostro desiderio (e magari poi soffiate anche la candelina) di provare i loro prodotti. Questo non significa che vi diranno di si. Se tutto va bene non vi rispondono neanche. Io ho chiesto il 70% delle collaborazioni avute sinora, mentre molte altre aziende mi hanno contattata di loro iniziativa perchè hanno apprezzato il mio blog (Nevecosmetics, per citarne una). Quindi io non critico chi chiede le collaborazioni, perchè sono io la prima a farlo; ma critico chi pur di avere qualcosa gratis è disposta a vendere l'anima al diavolo. Ed infatti, molte pur di avere prodotti gratis testerebbero anche la carta igienica. Con foto del prima e del dopo, se necessario. Se avete un blog o una pagina di bellezza, mi spiegate che attinenza ha la presenza di:
  • merendine (con o senza cioccolato)
  • caffè
  • cibo per cani e gatti
  • strani accessori per fare pipì in piedi anche se siete donne
  • pentole, coperchi magici
  • spugne per lavare i piatti
  • pomodori pelati pomì
e, infine (vi giuro che non è uno scherzo),
  • rosari O.o
E va bene che gratis è bello, ma caspita la dignità dove ve la mettete?! La fate cuocere a fuoco lento con il vostro magic cooker prima che sia evaporata del tutto?!

Questo post non ha un'utilità, ma dovrebbe solo aiutarci a capire quando una blogger è tale per passione e quando una blogger è tale per fede religiosa (rosario docet).

Poi ci sono anche le blogger ingrate e quelle che non sono blogger ma fanno recensioni. Di questo parleremo nella prossima puntata :D

E adesso, sono curiosa di sapere voi cosa ne pensate.


Date le polemiche generate da queste mie parole e fraintendimenti che ne sono nati, leggete questo altro post dove chiarisco le mie posizioni ---> Qui