[Parliamone...] I blog e le collaborazioni...


*fonte immagine di copertina qui


Ciao a tutte *-*
Oggi è successo un fatto poco gradito. Dopo essermi accordata con un'azienda per testare i loro prodotti, ho avuto una sgradita sorpresa nell'aprire il pacco. Alcuni dei prodotti ricevuti (un rossetto e un correttore) in stick erano stati evidentemente tagliati. Ho chiesto conferma a voi, tramite la mia pagina Fb, e tristemente le mie impressioni erano corrette. Nel giro di qualche secondo, però, e mio malgrado si è scatenato un putiferio. Tutte lì a voler sapere il nome dell'azienda.


Mi sembra doveroso fare delle premesse in modo tale che possiate capire me e il mio modo di pensare. Sono una persona corretta a tal punto da ascoltare sempre le spiegazioni di chiunque. Sono molto paziente al punto da trovare sempre del buono in ogni gesto. Per questo motivo io non sparo mai a zero su nessuno, ne tanto meno accuso se non conosco i fatti. Sono molto ponderata...

Ma soprattutto mi considero pratica. Nel senso che tendo a fare quello che è utile. Nel caso specifico del blog io vi recensisco siti e prodotti nella speranza di esservi utile. Quindi mi faccio una domanda e ragionando provo a darmi una risposta.

E' utile a qualcuno fare il nome dell'azienda?!


- Sicuramente non è utile a nessun probabile acquirente\cliente del sito, perchè nessuno di loro riceverebbe mai un prodotto mozzato.

- E non credo che sia nemmeno utile a nessuna blogger. Se vi dicessi il nome dell'azienda evitereste di collaborare con loro?!

- Non si tratta dell'azienda produttrice di questi prodotti, ma di un sito rivenditore.

Rivelare o no il nome dell'azienda servirebbe solo a creare polemiche, polemiche che potrebbero (anzi ne sono sicura) avvantaggiarmi. Gli iscritti al blog e alla mia pagina Facebook aumenterebbero. Io non voglio questo, non voglio accrescere la mia notorietà parlando male di qualcuno. Vi dirò il peccato, ma non il peccatore e vi renderò partecipe di ogni sviluppo con l'azienda. Quando poi la storia sarà finita insieme ne trarremo le somme.

Dopo aver chiesto all'azienda delucidazioni, loro mi hanno risposto così:

No non sono stati usati, sono versioni tester da tempo in magazzino, per darti la campionatura nuova dobbiamo aspettare qualche giorno quando arriva la nuova fornitura di tester.
Per evitare di perdere tempo abbiamo tagliato  la prima parte che si ossida e a volte sembrano "andati a male" anche se il prodotto è integro. Facciamo piccole forniture per questo motivo perchè trattandosi di rossetto biologico senza conservanti è soggetto a modifiche che il consumatore non comprende se lo  guarda e lo confronta con il rossetto chimico che è sempre uguale.
  
La loro risposta potrebbe essere convincente. Tuttavia: perché non rendermi partecipe di ciò? Inoltre io non ho mai detto che avrei fatto subito un post o che avessi premura di provare i loro prodotti. Io faccio le recensioni dopo un uso prolungato degli stessi; quindi, in ogni caso, non avrebbero avuto un post veloce da me. Si tratta solo di un episodio spiacevole che mi lascia indignata. Vi assicuro che non è la prima volta che mi capita una cosa simile. Qualche mese fa ho ricevuto delle creme viso scadute e mi è stato detto: molte blogger non si comportano bene! Ma che vuol dire?!

Questo ci dimostra come certe aziende siano davvero irrispettose nei nostri confronti e questo loro atteggiamento mi spinge sempre più ad essere io per prima corretta, ecco perchè non faccio nomi. Perchè io ho aperto questo blog per condividere con voi una passione. Tutto quello che ne consegue vorrei lasciarlo fuori o non vorrei che contaminasse quanto di  buono ho creato. Di contro, molte blogger sono disoneste nei confronti delle aziende. Ho saputo di molte che aprono blog solo per ricevere i prodotti e subito dopo chiudono i blog. Ma questa è la storia dell'umanità: ci sono persone leali e persone disoneste, in ogni contesto e in ogni relazione. Di certo non posso essere io a risolvere quest'annoso problema ;)

Ringrazio tutte quelle ragazze che si sono dimostrate solidali alla situazione, tutte quelle che capiranno perchè non faccio nomi e tutte quelle che invece avrebbero voluto che li facessi. Mi piace dialogare con voi e spero che questo post possa darci modo di confrontarci.

Probabilmente scriverò altri post in cui vi do le mie opinioni generali sui blog, le blogger, le aziende, ecc...; ma di sicuro continuerò a scrivervi recensioni sincere (come ho fatto sinora).

Un bacio :*


EDIT: l'azienda non mi invierà nemmeno i prodotti nuovi. Sono stata io stessa a dire che non era il caso dopo quanto mi era stato detto: 
Scusami ma non capisco, non ci sono ragioni igieniche da salvaguardare i prodotti sono solo brutti da fotografare, non sono usati, ecco perchè per consentire di testarli li mandiamo così perchè non vengano fotografati in quanto sono prodotti che sono in magazzino da tempo, la punta si ossida e la resa in foto  è poco bella.
Puoi targliarli anche tu in un punto diverso, sotto il nostro taglio così puoi testarli e verificare la consistenza, il colore e il resto....
Beh, come scritto sopra non farò nomi. Ma ahimè se per loro un prodotto aperto, tagliato, esposto all'aria e ai batteri e conservato da chissà quanto tempo in magazzino, è comunque un prodotto da poter usare le mie perplessità aumentano...