[Recensione] Henné d'Egypte in polvere (lawsonia)- Aroma-zone

Ciao a tutte*-*
Eccomi qui con una nuova recensione.
Il prodotto di oggi è:

Henné d'Egypte in polvere (lawsonia)- Aromazone


Marca
Aroma-zone
Nome Henné d'Egypte in polvere (lawsonia) 

Info sitowww   
Costo2,90 €
Quantità250g
ReperibilitàSul loro sito (clicca qui)
Consigliato?Si



Cosa dicono:

Questo hennè di alta qualità è molto conosciuto per colorare i capelli di un color rame, mentre li rende lucidi e forti. L'hennè viene utilizzato sia per riflessare capelli già rossi sia per tentare di colorare capelli castani. Può essere utilizzato anche per fortificare i capelli fragili, perchè inspessisce il fusto del capello.

Come si presenta :

L'hennè di Aroma-zone vi arriverà a casa in un sacchettino di plastica con chiusura a clip. Il colore è verde e l'odore è molto pungente, quasi di erbe. Io per conservarlo meglio l'ho riposto in un barattolo di vetro.

Come utilizzarlo:

Il vero problema dell'Hennè riguarda proprio il suo utilizzo. Ci sono miti e leggende in giro che inquietano parecchio chi per la prima volta è tentato di colorare i propri capelli con questo metodo. Io prima di farlo ho letto diversi articoli, ho visto diversi video e ciò nonostante non sapevo da dove cominciare. Quindi oggi vi racconto la mia esperienza in modo che possiate orientarvi anche voi nel mondo delle tinte naturali.

- Cos'è l'hennè?
Si tratte di erbe naturali che hanno il potere di riflessare i capelli. Ogni pianta ha il suo nome e quelle che conosco io sono:
  1. Lawsonia inermis: questa pianta da ai capelli il color rame\mogano (quella di cui vi parlo io oggi).
  2. Indigofera tinctoria: questa pianta da ai capelli dei riflessi nero\blu
  3. Cassia obovata ou Cassia italica: conosciuta più comunemente come Henne Neutro non da ai capelli alcun tipo di colore; serve per renderli più forti, lucidi e sani.
Oggi vi parlerò della Lawsonia inermis. In commercio trovate polveri di Hennè già miscelate tra loro per creare delle riflessature particolari. Potete trovare anche la lawsonia con aggiunta di picramato (una sostanza chimica non naturale che serve a fissare meglio l'hennè e quindi a rendere più intenso il suo colore). L'henne egiziano di aroma-zone, invece, è completamente naturale e quindi non vi rovinerà i capelli. Se le polveri sono naturali (senza picramato o altre sostanze chimiche) possono essere utilizzate anche su capelli già colorati. Io ho fatto l'hennè per la prima volta sui miei capelli qualche mese fa ed erano passati 9 mesi dall'ultima tinta chimica nera che avevo fatto. Ad oggi ho fatto l'hennè 3 volte. In giro si dice che bisogna fare ossidare l'hennè, significa che occore aggiungere delle sostanze acide (limone\aceto) per permettere alla polvere di raggiungere il colore rosso. Ecco le mie esperienza:


  • PRIMO HENNE'
Miscela: ho messo in parti uguali sino a riempire una ciotolina (usate solo attrezzi in plastica o legno) lawsonia, hennè neutro e polwere di amla. Ho aggiunto aceto balsamico, il succo di un limone. Ho amalgamato il tutto ed ho fatto riposare l'impasto per una notte.

Tempi di posa: al mattino ho messo questa bella poltiglia sui capelli puliti e appena lavati, ho coperto la testa con della pellicola trasparente per alimenti, e mi sono messa un berrettino di lana. Dopo circa 8 ore ho sciacquato il tutto. 

Risultato: come avevo letto dopo aver sciaquato l'hennè con acqua tiepida non ho fatto lo shampoo, ma ho districato i capelli con un pò di balsamo ed, infine, ho asciugato. Tempo perso. Leggerissimi riflessi mogano quasi invisibili.

  • SECONDO HENNE'
Miscela: delusa della precedente esperienza ho fatto di testa mia. Ho miscelato lawsonia, acqua bollente e un limone. Non ho fatto riposare la miscela, ma l'ho utilizzata subito. 

Tempi di posa: ho messo la miscela sui capelli sporchi, rivestito con pellicola e cappello di lana. Dopo meno di 4 ore ho sciaquato.

Risultato: dopo il risciaquo ho fatto shampoo e balsamo e questa volta i miei capelli avevano degli evidenti riflessi rame. Mi sono piaciuti molto

  • TERZO HENNE'
Miscela: questa volta anzichè la semplice acqua ho utilizzato un infuso di mirtilli naturale (questo qui) che rilascia un meraviglioso rosso mogano. Ho aggiunto la lawsonia e il succo di un limone.

Tempi di posa: solito procedimento di cui sopra. Ho tenuto l'impacco per meno di 4 ore.

Risultato: un bellissimo castano con riflessi rame e mogano, più intensi della volta precedente. Adesso che è passato quasi un mese i miei capelli sono ancora pieni di riflessi e al sole il rame è molto visibile, ma niente di eccessivo.

Come mi sono trovata:

I miei capelli partivano da un castano molto scuro e adesso, invece, sono di un castano caldo con riflessi pieni. La prima volta che ho fatto l'hennè non ho notato alcuna perdita di colore negli shampoo successivi. Forse perchè non si erano proprio colorati. Le volte successive, invece, ho notato che durante lo shampoo l'acqua esce tipo rossastra, però sui capelli il colore è rimasto molto pieno. Dicono che l'hennè secca i capelli. I miei capelli sono identici a come erano prima, solo più corposi. Riguardo l' hennè di aroma-zone posso dirvi che l'ho trovato molto sabbioso. Sciacquare i capelli è davvero difficile, ma se vi aiutate con un pettine a denti stretti sarà tutto più semplice. Lo sconsiglio a chi ha i capelli ricci, credo sia impossibile togliere la sabbia da questa tipologia di capelli. Il costo di questa polvere è davvero bassissimo e per capelli lunghi sino a sotto le spalle, io credo che riuscite a farci sino a tre applicazioni.


Valutazione finale:

Sono davvero molto entusiasta di aver riflessato i miei capelli con un metodo naturale e senza rovinarli. Penso proprio che continuerò a fare l'hennè anche per il futuro; magari cercherò una polvere che sia meno sabbiosa. Ho sentito parlare bene di quelle Khadi.






Ecco l'effetto sui miei capelli:


Datemi qualche suggerimento, se ne avete. E se avete domande scrivete che vi risponderò come sempre.

-Dopo quasi un mese, senza aver rifatto l'hennè, i miei capelli sono così: