ALKEMILLA VELVET FLUID FOUNDATION | Quale colore scegliere?

Abbiamo tutte apprezzato tantissimo Alkemilla che qualche giorno fa ha fatto uno spoiler di un nuovo prodotto e dopo due ore c'erano già i nuovi Velvet Fluid Foundation sul sito. Senza patire l'ansia e senza nemmeno il tempo di fare congetture, mi sono ritrovata tra le mani il nuovo fondotinta liquido bio e sono felicissima di scrivere per voi questo post di prime impressioni.


Il VELVET FLUID FOUNDATION di Alkemilla è un fondotinta fluido disponibile in 5 colorazioni. Ogni tubetto contiene ben 30 ml di prodotto per un costo di 13,90 €. E' certificato AIAB ed è testato al nickel. 


Il prodotto ha una consistenza morbida e ferma che permette di dosare la quantità da utilizzare in tutta tranquillità senza sprecare prodotto. Sul viso si stende facilmente e non si asciuga in fretta. Si ha, quindi, tutto il tempo di distribuirlo bene sul viso in modo uniforme. Sulla mia pelle non ho notato nessuna reazione ossidativa e anche dopo 10 ore il fondotinta era dello stesso identico colore ottenuto subito dopo l'applicazione. Potete, tuttavia, notare che mentre lo distribuite sul viso il pigmento si dilata e sembra che sia più chiaro del vostro incarnato ma una volta asciutto ritorna ad essere dello stesso colore che ha nel momento in cui viene prelevato dal tubetto. 


Le tonalità disponibili sono cinque. Cercherò di darvi un'opinione su tutte così da potervi aiutare nella scelta di quella più giusta al vostro incarnato. 

  • (1) Sottotono neutro. Colorito avorio tendente al rosato. Adatto agli incarnati light ma non fairy. Se siete molto chiare dovrete orientarvi su altri prodotti. 
  • (2) Sottotono neutro. Colorito beige tendente al rosato. Adatto agli incarnati light. Questa tonalità è quella perfetta per me che sono un NC20 di MAC.
  • (3) Sottotono neutro caldo. Colorito beige. Adatto agli incarnati medium. E' una colorazione molto interessante perché capita raramente di trovare un fondotinta bio che non sia ne giallo ne tendente all'arancione. Il numero 3 è proprio un bel beige, colorito tipico della maggior parte delle ragazze italiane.
  • (4) Sottotono neutro caldo. Colorito beige. Adatto agli incarnati medium-dark. Anche in questo caso non è presente pigmento giallo o arancione. 
  • (5) Sottotono neutro. Colorito beige olive. Adatto agli incarnati dark. Questa colorazione contiene un leggero pigmento olive e potreste utilizzarla da mischiare ad altri fondotinta più chiari per ottenere la tonalità adatta a voi se avete un sovrattono olive e avete difficoltà a trovare fondotinta adatti a voi. 

Purtroppo non c'è una colorazione adatta alle ragazze con un incarnato molto chiaro. Vi lascio qualche swatch in diverse condizioni di luce così che possiate farvi un'idea del colore adatto a voi. 


Come spesso vi ho detto, risulta alquanto difficile fare swatch comparativi di fondotinta con texture diversa. La diversa consistenza del prodotto, infatti, fa si che reagisca in maniera diversa sulla pelle e il pigmento appaia in maniera differente. Sul viso, dopo l'applicazione, il discorso cambia ma sul braccio trovo inutili le comparazioni motivo per cui non ne faccio mai. Qui per esempio possiamo notare come una volta applicati i due prodotti abbiano la stessa base colore ma il fondotinta fluido si asciuga più in fretta virando al rosato mentre quello compatto rimane avorio. 


Dallo swatch che segue possiamo notare come il Velvet Fluid nella tonalità 01 sia simile al fondotinta in stick di Mulac nella tonalità 3. Questo vi fa capire che la tonalità 01 non è poi così chiara. 


Sono sicura che adesso vi state chiedendo quale sia la resa e le performance di questo fondotinta. Per saperlo non dovete fare altro che guardare il video applicazione e test su strada sul mio canale Youtube! 

Guarda il video

Spero che queste foto vi siano state d'aiuto. Al prossimo post!