DEFA COSMETICS | NO FLASH, PLEASE - Metal Make up Collection

Avrei voluto scrivere il post dedicato alla collezione No Flash, please! di Defa Cosmetic subito dopo aver ricevuto i prodotti perché, dopo averli visti alla fiera del Sana '17, li avevo desiderati così tanto che mi sembrava di conoscerli da una vita. Non mi capitava da un po' di innamorarmi di una collezione a tal punto da pressare l'azienda con domande insistenti per avere informazioni sull'imminente uscita. Ho voluto, però, aspettare di provare ogni singolo prodotto che compone questa Metal Collection per darvi anche un parere obiettivo, mettendo da parte la mia infatuazione. 

No flash, please!

Questa è la prima collezione make up che il brand siciliano lancia ed il lavoro che ha portato alla creazione di queste referenze è stato immenso, perché hanno cercato di coniugare le alte performance all'utilizzo di ingredienti quanto più green possibili. Tutti i prodotti sono VeganOk e, a parte i coloranti sintetici  utilizzati per ottenere alcune tonalità, gli ingredienti utilizzati sono ecocompatibili. La collezione si compone di ben dodici pezzi: quattro ombretti, sei rossetti e due blush. Il filo conduttore dell'intera collezione è il finish metalizzato. Mi preme dirvi un'importante novità che va a colmare un grande difetto del packaging dei prodotti Defa. Tutti i prodotti in cialda, blush e ombretti, possono finalmente essere staccati dal loro case in plastica per essere riposti all'interno di palette magnetiche componibili. Vi basta, infatti, infilare un oggetto appuntito nel buco ( ok queste istruzioni sono piuttosto promiscue 😂) presente sul retro e il refill dell'ombretto o del blush viene fuori. 


Gli ombretti proposti sono quattro ed hanno finish satinato metallico, al tatto risultano quasi cremosi e si stendono con molta facilità sulla palpebra. Il mio consiglio, per ombretti del genere, è quello di applicarli direttamente con le dita così da far aderire bene il pigmento alla pelle. Li ho utilizzati senza primer occhi e la durata è stata davvero buona anche se con una base o un ombretto in crema sotto le performance - ovviamente - migliorano. Spero che l'azienda faccia anche altre colorazioni perché questa formulazione mi sta dando molte soddisfazioni. Tutti questi quattro ombretti sono caratterizzati da riflessi duochrome ed in base a come li colpisce la luce tirano fuori tonalità diverse ed interessanti. La consistenza è molto sottile e sulla palpebra non creano spessore evitando quell'antiestetico effetto carta crespa se vengono applicati da bagnati. Utilizzando come base make up Rugiada di Neve Cosmetics, un primer gelatinoso bagnato, gli ombretti vengono valorizzati moltissimo e sulla palpebra sembrano luce pura. Provate!


⧪Space Oddity
Space Oddity è un ombretto grigio lavanda e l'analisi del suo colore non è stata semplice perché ha una moltitudine di riflessi troppo diversificata. L'ho utilizzato più volte prima di capire che la prima cosa che comunque emerge è la freddezza. Si può applicare sulla palpebra nuda o su una base scura e in superficie emergerà sempre un grigio argento freddo. La sua luminosità così prorompente fa si che il suo croma sia medio e per questo ho ritenuto di doverlo stagionare come adatto ad Estate Assoluta e, in subordine, a Inverno Assoluto. Essendo così luminoso è adatto da utilizzare anche su chi ha gli occhi incappucciati perché apre lo sguardo. 


⧪Hex
Hex è un duochrome color cioccolato con riflessi verde assenzio. La pigmentazione è molto alta e superiore agli altri tre ombretti della collezione ma ciò dipende esclusivamente dal fatto che i pigmenti scuri di norma risultano molto più scriventi. Sinora non mi era mai capitato di avere a che fare con un ombretto scuro che avesse un effetto metal così evidente e capite bene che non ho fatto alcuna fatica ad innamorarmene. La sua temperatura di base è neutro calda, mentre i riflessi in superficie sono neutro freddi. Può essere adatto ad Autunno Profondo, Inverno Profondo e  Inverno Profondo Soft avendo cura di adeguarlo alle vostre esigenze se vi risulta più caldo o più freddo di quel che vorreste. Con una base nera o blu sotto tirerà fuori i riflessi freddi, con una base marrone risulterà più caldo. L'unica previsione che posso fare è che in qualunque modo andrete ad applicarlo sarà bellissimo e so per certo che vi piacerà!


⧪Beautify
A prima vista potrebbe sembrare un banalissimo arancione ma utilizzo dopo utilizzo sto scoprendo quanto le sue sfaccettature lo rendano peculiare. La base è quella di un arancio corallo impreziosita da una satinatura rosa corallo. La sua temperatura è calda e sulla palpebra risulta parecchio iridescente dando un effetto ottico di apertura dello sguardo. Mi piace utilizzarlo da solo con un po' di definizione lungo le ciglia data dalla matita occhi Moka. Può essere adatto a tutte le Primavere. 


⧪Harmony
Anche Harmony è incredibilmente complicato e intrigante. E' un rosa malva freddo con riflessi argentei ma ha una base che vira al corallo. Lo so, può sembrare una descrizione assurda ma vi giuro che questo ombretto, freddo in superficie, quando si va ad applicare tira fuori un po' di calore. Questa amalgama di pigmenti lo rende raro e molto particolare. Ci lamentiamo spesso che tutte le nuove collezioni make up ripropongono sempre gli stessi colori e mi fa piacere che Defa sia, invece, riuscita a proporre tonalità che, seppur sembrino simili ad altre già in commercio, hanno un'anima del tutto nuova ed originale. L'ho classificato come adatto per Estate Soft Chiara e Primavera Soft Chiara perché queste due stagioni hanno temperatura neutra e saranno valorizzate da una tonalità duochrome del genere. 


Nel parlarvi dei rossetti vorrei cominciare dal disagio che mi ha colpito. Mentre li mettevo in posa per la foto mi è scivolato uno stick dalle mani che si è schiantato contro il pavimento e così mi è passata ogni voglia di fare foto esteticamente fighe. La Metal Collection ci propone sei rossetti dal finish metallizzato, appunto, ma caratterizzati da texture diversa. Kimono, Redfish, Strike e Sensuelle sono opachi con finish metallizzato mentre Sugar e Ninfea sono sheer, ovvero semi trasparenti, cremosi ed il finish è lucido e metalizzato. I quattro rossetti matt sono molto pigmentati e coprenti, mentre gli altri due possono essere utilizzati anche come top coat sopra altri rossetti perché aggiungono solo un l'effetto lucido e metallizzato senza alterare eccessivamente la base colore.

Rossetti sheer metalizzati

I due rossetti dal finish semilucido (Sugar e Ninfea) hanno una consistenza inconsueta, sono quasi collosi ed assicurano una salda aderenza alle labbra risultando piacevoli e confortevoli anche dopo molte ore. Nonostante abbiano una bassa pigmentazione la durata è molto buona, soprattutto se non compromessa dai pasti.

Rossetti matt metallizzati

Gli altri quattro rossetti sono a mio avviso superlativi e, rispetto, ai rossetti Defa già presenti in gamma la formula è stata migliorata di molto. I rossetti precedenti erano molto asciutti ed alcune avevano addirittura difficoltà nella stesura e problemi di secchezza. I lipstick della Metal Collection hanno una scorrevolezza molto alta e non fanno alcun attrito sulle labbra. Con una sola passata si riesce ad ottenere un colore pieno e vivido. Sulle labbra assicurano una confortevolezza d'indosso molto alta grazie agli ingredienti nutrienti che arricchiscono la formula. Nonostante la facile stesura, però, non sono sbavosi o eccessivamente cremosi. Si tratta di un rossetto asciutto ed opaco ma confortevole sulle labbra. La durata di tutte le quattro tonalità è molto alta. Anche dopo intensi pasti su di me rimangono perfetti. 

 Nella foto che segue, da destra abbiamo: Sensuelle, Strike, Kimono, Redfish, Ninfea, Sugar

⧪Sugar
Quando Sugar si è schiantato contro il pavimento l'ho visto come un segno del destino. Qualcuno dall'alto voleva dirmi che avrei fatto meglio a non utilizzare mai colori del genere. Questo nude a base beige con microglitter argento su di me è la morte, perché troppo chiaro e troppo caldo. Starà bene, però, alle ragazze Autunno Soft Chiaro che hanno dei colori mielati e lievi. Utilizzato come topper su altri rossetti o matite labbra risulta molto zuccherino e da quel tocco caramello al look che fa tanto anni '80! 


Non ho molti rossetti del genere nella mia collezione e l'unico che immaginavo potesse essere simile è 90's di Mulac ma a vedere dallo swatch notiamo che è molto più pigmentato e caldo. Nello specifico, in 90's c'è una base caramello che a Sugar, essendo sheer, manca.


⧪Ninfea
Defa lo descrive come un nude a base rosa con microglitter argento e mi trovo d'accordo in questa descrizione. Dallo stick lo immaginavo più caldo, ma sulle labbra la sua temperatura è neutro fredda ed i glitter in superficie gli conferiscono un'anima gelida. La coprenza non è piena perché, come Sugar, è uno sheer. Sinora l'ho sempre utilizzato da solo perché trovo che sia un peccato rovinare questo tono così originale mischiandolo con altro. Considerato il suo finish poco pigmentato e la sua temperatura va bene per Estate Soft Chiara ma può essere utilizzato anche dalle Estate Soft Profonde se sovrapposto ad una matita labbra più scura (es. : Madragora Neve Cosmetics). 


⧪Sensuelle
Color malva vivido con bagliori argentati. Sensuelle è il rossetto che mancava e che va a colmare una lacuna dal punto di vista armocromatico. Le aziende sono solite proporre rossetti freddi ma a croma alto, ovvero molto accesi, oppure nude caldi e begiolini. Nessuno pensa alle ragazze che hanno bisogno di colori freddi ma che non siano troppo brillanti. Sensuelle è tutto questo! Temperatura fredda assoluta ma croma medio. Se siete Estate Assoluta dovete prenderlo prima di subito.


⧪Redfish
Colore cangiante con base ruggine e riflesso fucsia. Di questa collezione non c'è un solo pezzo che sia facile da descrive. L'azienda ha proposto delle tonalità insolite e dai riflessi originali mischiando toni caldi e toni freddi. Redfish è di base un rosso ruggine molto caldo che si raffredda in superficie grazie ai riflessi fucsia. Catalogare armocromaticamente un rossetto del genere è problematico. Io lo consiglio alle Autunno Assoluto e vi racconto come sono arrivata a questa decisione. I colori caldi quando vengono indossati da chi ha sottotono freddo o neutro freddo invecchiano. Al contrario, i colori freddi indossati dalle calde involgariscono. La base di questo rossetto è indubbiamente adatta ad Autunno Assoluto, stagione la cui dominante è proprio la temperatura calda. Le Autunno Profondo Soft hanno, invece, una temperatura neutro-calda ed un rossetto ruggine risulterebbe per loro troppo caldo e, quindi, sembrerebbero invecchiate. Il riflesso freddo di Redfish se indossato da una Autunno Assoluto, invece, rende il make up solo un po' più frizzante con il risultato di ringiovanire chi lo indossa.


Redfish, rispetto a Vintage di Mulac, ha una base molto più calda e l'effetto metallizzato in superficie è molto più apparente.




⧪Strike
Fucsia magnetico. In questa collezione non poteva di certo mancare un rossetto trash, un rossetto che sfida la scrivenza degli evidenziatori. Strike è un fucsia vibrante che risulta brillante perché il finish metallico riflette tantissimo la luce. Anche al buio! La temperatura è fredda. Risulta un tono particolare perché contiene anche una piccola percentuale di magenta che lo rende diverso dai fucsia puri in commercio.



⧪Kimono
Lo possiamo descrivere così: CIAONE! Questo è il rossetto che ogni papere DEVE avere, il rossetto che ci serve per guardarci allo specchio ed avere consapevolezza di essere fighe. Kimono è un rosso berry freeddo e profondo. Non è accesso e non è scuro. E' perfetto! Sulla labbra è facilmente scorrevole e molto pigmentato. Risulta confortevole anche dopo ore e dura tantissimo. Lo scelgo sempre tutte le volte in cui so di avere cene o pranzi impegnativi. Adatto alle Inverno Profondo ma lo vedo bene anche su Inverno Profondo Soft.


Kimono è molto più profondo di Burlesque che da confronto risulta quasi chiaro. Burlesque ha in superficie dei riflessi rosa caldo, mentre la temperatura di Kimono è esclusivamente fredda. La pastello Lychee di Neve Cosmetics è più chiara ed, infatti, non mi piace molto se usata come contorno a Kimono perché si nota lo stacco di colore.


⧪ Fard 
Gli ultimi due pezzi della collezione sono i blush ed amo che l'azienda li chiami ancora fard, fa così vintage. Ogni blush contiene ben 8 grammi di prodotto e la cialda può essere rimossa dal case per essere riposizionata in una palette magnetica. La qualità di questi blush è molto alta. Si sfumano con estrema facilità e non lasciano macchie di colore. Entrambi hanno un finish metalizzato che, per fortuna, non è assolutamente indiscreto o eccessivo. Il finish è solo leggermente satinato e, se colpito dalla luce, risulta luminoso. La durata sulle mie guance è buona, per almeno otto ore mi risultano visibili.


Joie Rose è un blush rosa caldo dal croma vivace. Se avete la pelle molto chiara vi consiglio di utilizzarne molto poco e di sfumarlo bene perché altrimenti potrebbe risultarvi molto acceso. In armocromia lo trovo adatto alle Primavere Brillanti ma possono usarlo anche le altre primavere se lo dosano bene.

Coral Blink è un corallo dorato molto delicato e dalla temperatura molto calda. Anche lui è adatto alle primavere, nello specifico alle Primavere Assolute.


Da questi swatch sulle dite i due blush risultano molto pigmentati ed intesi ma vi assicuro che sono facilissimi da sfumare sulla gote e donano una bella luminosità al viso. Quando li uso posso tranquillamente evitare di mettere l'illuminante.


TI ASPETTO SUL MIO CANALE YOUTUBE

Iscriviti ai miei gruppi! armocromiabiohaulle paperelle

Spero che questa recensione vi sia stata utile e se avete qualche dubbio vi risponderò nei commenti.
Tutti i prodotti li trovate in vendita sul sito ufficiale e presso tutti i rivenditori del brand.

3 commenti

  1. Redfish e Sensuelle mi piacciono troppo *_*

    RispondiElimina
  2. Adoro i tuoi swatches! ��
    La texture cremosa degli ombretti si percepisce persino dalle fotografie! Mi sa che a qualcuno di loro cederó.
    Dei rossetti mi piacciono molto Redfish e Kimono ma non so fino a che punto starebbero bene su una AP come me..

    RispondiElimina
  3. Redfish è un qualcosa di meraviglioso!!!
    Credo proprio che lo prenderò.
    Grazie per questa recensione 😘

    RispondiElimina