Neve Cosmetics | CREAMY COMFORT FOUNDATION su pelle acneica

*Per questo articolo è previsto un compenso economico*
Le opinioni espresse sono sincere e corrispondono alla mia personale esperienza con i prodotti

Neve Cosmetics ha fatto il fondotinta liquido. Dopo questa notizia, noi blogger siamo state travolte da uno tzunami di domande e curiosità, ma io non ho risposto. Ho cercato di studiare il prodotto usandolo giorno dopo giorno e cercando di capire quali fossero i punti di forza ed i difetti. Mi sono truccata anche due volte al giorno, perché nel frattempo c'erano altre uscite da testare e provare ( leggi il nuovo Fondotinta Compatto Purobio), pur di riuscire a chiarirmi le idee e darvi quante più informazioni possibili circa il Creamy Comfort Foundation

Prima di entrare nel vivo della recensione volevo esprimere la mia opinione circa alcuni commenti che ho letto in giro sul web sul ruolo delle blogger. Alcune ragazze hanno detto frasi del tipo "le blogger sono false e stanno promuovendo il prodotto anche se fa schifo" o "Le blogger hanno tutte una pelle perfetta ed è normale che il fondotinta funzioni". Io non voglio difendere le blogger perché alcune hanno effettivamente scritto la recensione del prodotto senza nemmeno averlo provato ed hanno riportato solo le informazioni che l'azienda da nel comunicato stampa, ma non possiamo fare di tutta un'erba un fascio. Voi stesse, infatti, avete molti strumenti a vostra disposizione per capire se una recensione è vera oppure no. Se la blogger vi ha mostrato almeno una foto, un video o una Instagram story dove mostra il fondotinta indossato potete dare valore alla sue opinioni perché ha avuto un'esperienza con l'uso del prodotto. Se la blogger ha usato il prodotto sarà in grado di darvi la sua personale recensione e non dovete dubitare che sia vera. Infatti, ognuna di noi ha un tipo di pelle diversa ma il fondotinta, invece, è sempre lo stesso. Quindi, lo stesso fondotinta non potrà MAI andare bene per tutti i tipi di pelle. MAI! La mia amica Alessandra del blog In Beauty Veritas ha una pelle normale e perfetta, senza pori dilatati o imperfezioni, e si è trovata benissimo con il Creamy Comfort Foundation. La sua recensione è falsa? NO, ha raccontato solo la sua esperienza che per ovvi motivi sarà diversa da quella che vi darò io che ho una pelle grassa, impura ed acneica. Prima di acquistare un prodotto, cercate una blogger che abbia le stesse vostre caratteristiche. Solo così potete evitare di fare un acquisto sbagliato.


Il Creamy Comfort Foundation è un fondotinta adatto a chi non sopporta sul viso la sensazione di avere il fondotinta. Contiene olio di jojoba e acido ialuronico per idratare e nutrire la pelle lasciandola leggermente colorata ed uniformata grazie ad i pigmenti naturali presenti. Potremmo volgarmente definirlo come una crema viso colorata. Questo fondotinta è adatto, anzitutto, alle pelli normali, quelle pelli senza imperfezioni e che sono già belle anche senza trucco, ma può dare buone performance anche su pelli a tendenza secca (ma non secche con pellicine) o miste, ovvero che tendono a lucidare in qualche punto. Per le pelli seborroiche o acneiche è sconsigliato perché la sua formula nutriente potrebbe favorire la produzione di sebo e, quindi, la lucidità. Allo stesso tempo non è adatto a pelli che abbiano rossori ed imperfezioni perché avendo una coprenza bassa non sarebbe in grado di uniformare. Da queste premesse sembrerebbe, quindi, che il Creamy Comfort Foundation è il fondotinta adatto a chi non ha bisogno del fondotinta. 


La mia è una pelle grassa, poco compatta e a tendenza acneica. In questo periodo ho più brufoli che pori. Il Creamy Comfort Foundation è stato messo a dura prova e la mia esperienza non è di certo stata tra le più soddisfacenti, almeno all'inizio. La prima volta che l'ho utilizzato ho dovuto subito struccarlo perché la stesura mi risultava così complessa che ho davvero fatto fatica ad ottenere un risultato decente al punto da poterci uscire. Nei giorni successivi ho cercato di migliorare il metodo di applicazione e dopo circa due settimane sono finalmente riuscita ad ottenere un risultato che mi piace e che mi permette di utilizzare il prodotto nonostante la mia pelle seborroica a tendenza acneica. Sulle imperfezioni non ho notato alcun peggioramento dovuto all'uso di questo fondotinta, ma anzi i brufoli stanno seguendo un tranquillo corso di guarigione.

Metodo di applicazione

L'unico modo per riuscire ad ottenere un'applicazione uniforme è quello di stenderlo direttamente con le mani, come se fosse una crema viso ed, infatti, io lo applico direttamente sulla pelle detersa senza utilizzare alcuna crema sotto. Ho provato ad utilizzare il pennello Purobio 03 o la Beauty Blender ma i risultati sono stati pessimi. Il fondotinta, nonostante sia molto asciutto durante l'applicazione, ha una formula molto idratante che mantiene la pelle morbida e se usassi una base viso sotto andrei a lucidarmi tantissimo (cosa che ho sperimentato a sufficienza prima di giungere a questa soluzione). La stesura non è di certo agevole o semplice perché il fondotinta si asciuga subito e tende a fare chiazze. Bisogna applicarlo molto velocemente e dividendo il viso in sezioni. In questo modo si riesce ad ottenere un risultato omogeneo. Per riuscire a tenerlo sul viso senza che si lucidi, anche dopo molte ore, ho sperimentato questa sequenza:
  1. sul viso pulito senza alcuna crema tampono, utilizzando un pennello fitto e denso, una cipria in polvere opacizzante: la Hollywood di Neve Cosmetics ;
  2. a questo punto stendo con le mani il Creamy Comfort Foundation che grazie alla cipria sotto si stende con più facilità e riesce a fondersi meglio con la pelle;
  3. non appena il fondotinta è completamente asciutto, tampono nuovamente la cipria Hollywood su tutto il viso.
Con questo metodo riesco ad avere un risultato che mi soddisfa sia visivamente che a livello di tenuta, perché la pelle non si lucida e mi rimane opaca anche per circa otto ore. Nelle foto che seguono ho fatto due macro della mia pelle dopo aver applicato il fondotinta per farvi vedere che comunque i pori rimangono visibili, ma da un fondotinta naturale non mi aspetto nulla di diverso, e sul naso non riesco mai ad avere una stesura uniforme.


Veniamo ora alle questione coprenza e brufoli. Il mio viso adesso è veramente messo male per via di alcuni squilibri ormonali e mi rendo conto che coprire una situazione del genere è difficile già per un fondotinta siliconico, figurarsi uno naturale. Ciò nonostante, io mi ritengo abbastanza soddisfatta del risultato perché con una sola passata di fondotinta e senza l'uso di correttore riesco ad avere una buona copertura dei brufoli. Va anche considerato anche che si tratta di brufoli ancora molto infiammati e di conseguenza abbastanza rossi e difficili da coprire. Credo che il fondotinta non avrebbe alcuna difficoltà a coprire, invece, residui o macchie di precedenti imperfezioni. 


Il fondotinta sulla pelle non si sente, anche dopo ore sembra di non avere nulla in faccia, ma si vede. A differenza di altri fondotinta, come il Velvet Compact Foundation di Alkemilla che sul viso fa effetto seconda pelle, il Creamy Comfort Foundation si nota. Questo fondotinta è idrosolubile, me ne sono accorta un giorno tornando a casa mentre pioveva, perché le gocce di acqua sul viso avevano completamente sciolto il fondotinta lasciandomi delle macchie molto evidenti. Ne deriva che non può usarsi un setting spray a base acquosa come Nebbia Fissante perché il risultato sarebbe quello di un fondotinta immediatamente sciolto. Ho anche notato che non posso utilizzare correttori prima o dopo l'applicazione del fondotinta perché si crea uno strano risultato. Se, quindi, voglio aumentare la coprenzaa devo tamponare un fondotinta compatto come il nuovo di Purobio o il Silky Matt Foundation di Defa. Il fondotinta in polvere va a fissare il Creamy Comfort Foundation e si ottiene un risultato omogeneo e molto coprente al punto che non si vede più nemmeno l'ombra dei brufoli. 


Le colorazioni disponibili del Creamy Comfort Foundation sono 9 ed io vi consiglio di scegliere le stesse che avete usato per il Flat Perfection. Mi sento solo di dire che le colorazioni neutral sono leggermente salmonate mentre quelle warm non sono poi così tanto gialle e, quindi, risultano più semplici da uniformare al colore della propria pelle. Nel momento in cui si va ad applicare il fondotinta sembra che sia molto più chiaro rispetto al proprio incarnato ma questo sensazione sparisce quando, ad applicazione terminata, il prodotto si asciuga ed il pigmento rimane in superficie. La colorazione giusta per me che di MAC sono una NC20 e di tutti i prodotti Purobio sono una 02 è il Medium Warm. 

Iscriviti ai miei gruppi! armocromiabiohaulle paperelle

Info Utili

  • Fondotinta Creamy Comfort
  • Ingredients: Aqua (Water), Glycerin, Octyldodecanol, Octyldodecyl Stearoyl Stearate, Sucrose Palmitate, Sucrose Tristearate, Silica, Simmondsia Chinensis Seed Oil [Simmondsia Chinensis (Jojoba) Seed Oil], Sodium Hyaluronate, Sodium Phytate, Xanthan Gum, Sodium Dehydroacetate, 1,2-Hexanediol, Caprylyl Glycol, Tropolone. May Contain +/-: CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77491 (Iron Oxides), CI 77492 (Iron Oxides), CI 77499 (Iron Oxides).
  • Confezione tubo da 30 ml.
  • 14,90 €
  • PAO 12M
Il Creamy Comfort è un fondotinta un po' complesso da applicare perché si asciuga in fretta e richiede, pertanto, una buona manualità ed una discreta velocità. Dopo averlo applicato, però, da un bel risultato al viso perché lo lascia uniformato e leggermente luminoso. Se si vuole aumentare la coprenza sconsiglio di fare una seconda passata di fondotinta o di applicare un correttore; l'ideale è tamponarlo con un fondotinta in polvere compatta. Se come me avete la pelle molto grassa che si lucida in fretta applicate una cipria in polvere a base di silica sia prima che dopo la stesura del fondotinta e così riuscirete ad avere una base viso duratura ed opaca per almeno sei ore. Se avete una pelle normale e senza problemi, questo è il fondotinta giusto per voi.  

Se avete domande non esitate a contattarmi.

8 commenti

  1. Complimenti bellissima Review, completa e dettagliata!!! Sono questi i post veramente utili! Utili anche a chi ha una pelle differente dalla tua ma che attraverso le tue parole riescono a farsi comunque un'idea del prodotto!
    Baciooo

    RispondiElimina
  2. Non credo che acquisterò questo fondo non mi ispira per niente!! ti aspetto da me

    RispondiElimina
  3. come sempre ottima e interessante recensione, ma volevo soprattutto dirti che la prima foto di questo post è stupenda :)

    RispondiElimina
  4. Grazie mille per questa dettagliata review. Non tutte le blogger hanno la pelle perfetta. La mia, ad esempio, ha qualche esito cicatriziale da acne da coprire, e rimango convinta che non mi troverei bene con questo fondo. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. Avessi letto prima la tua review me lo sarei risparmiato... in ogni caso io intendo consumarlo e spero di trovare un metodo alternativo alle mani (un metodo di applicazione che davvero non sopporto). Avevo letto che alcune si trovavano bene anche con il pennello purobio o una blender...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Date le difficoltà di stesura io ho dovuto rimediare cosí: lo mischio in parti uguali ad un altro fondo non bio, full coverage, per aumentare la coprenza, evitare chiazze e "scioglimenti". Mi spiace davvero non poterlo usare da solo!

      Elimina
  6. Le tue sono tra le poche recensioni veramente esaustive e chiare!

    RispondiElimina