[Mi trucco bio] feat. PreziosiEcoBio : salmone croccante

Povero il mio blog era abbandonato a se stesso da diversi giorni. Oggi mi sono imposta di scrivere. Ho mille idee, poco tempo e foto pessime. Se aspetto di avere foto decenti devo rassegnarmi a non scrivere più. Quindi, vi chiedo di essere buone con me e di accontentarvi di quel po' che si vede.

La rubrica a cui oggi do' il via si chiama [Mi trucco bio] e nasce dalla gentile proposta di Arianna di PreziosiEcobio. Pubblicamente ti chiedo scusa se il primo trucco arriva solo ora, dopo secoli. Ricapitolando, Arianna mi ha proposto di realizzare dei make up con prodotti minerali o ecobio. Io ho accettato senza esitazioni, ma al momento della realizzazione mi mancavano quattro mura e un tetto.


Ho avuto modo di scegliere dei pigmenti Alva (clicca qui) e mi sono stati inviati gratuitamente. Per il trucco che oggi vi mostro ne ho utilizzati due.


Proverò ad illustrarvi come è semplice realizzare un make up bio.

La base viso

Ho abbandonato i fondi siliconici da più di tre mesi e ne sono pienamente soddisfatta. La mia pelle è molto più luminosa e il viso libero di respirare. Dopo aver idratato il viso con una crema leggera, applico la cipria. In questo modo preparo la pelle alla fase successiva, il fondotinta. Con il baby kabuki del set Aqua Nevecosmetics prelevo il mio fondo minerale a poco a poco e lo applico sul viso con dei movimenti circolari. A questo punto se ci sono delle imperfezioni provvedo a nasconderle con il correttore e sfumo con un eye kabuki, onde evitare chiazze di colore. Infine, procedo con un'altra spolverata di cipria. Io che soffro di lucidità sul viso dovute ad una pelle grassa, riesco ad avere una base perfetta e duratura per ore senza dover mai ritoccare.
  • cipria *hollywood* - neve cosmetics
  • correttore *zao makeup*
  • fondotinta *medium warm* - jade minerals
  • *primavera* -nevecosmetics (usato come blush)

Trucco occhi

Prima di giungere a questo make up ho utilizzato diverse volte i pigmenti Alva per testarli e li ho applicati sull'occhio nudo, senza primer. Per renderli più intensi li ho usati bagnati e, nonostante non avessi base, sono rimasti fissi sulla palpebra senza sbiadire. Per realizzare il make up di oggi ho, invece, usato un primer occhi ecobio che mi ha assicurato una durata estrema. Per prima cosa, dopo aver messo la base, con un pennello a penna ho delineato la piega usando un ombretto color talpa freddo. Ho steso poi il pigmento Alva color salmone e per esaltarne i riflessi l'ho applicato bagnato. Ho scurito la v esterna con un ombretto nero e con lo stesso ombretto ho tracciato una linea sottile lungo le ciglia superiori. Con un pennello piccolo ho applicato sulla rima inferiore, esterna ed interna, il secondo pigmento Alva che ho scelto di usare. L'ho usato asciutto ed è rimasto immobile per più di 6 ore. Infine, ho applicato il mascara.
  • primer occhi - alverde
  • *smocking* - nevecosmetics
  • *black sheep* - nevecosmetics
  • mascara xxl - alverde
In foto vi mostro gli swatches dei due pigmenti utilizzati e usati da asciutti. Beh sì, sono pigmentatissimi *_*
sx: Atlantis; dx: May I?

sx: Atlantis; dx: May I?

Labbra

Per le labbra mi sono mantenuta leggera proprio per accontentare ogni tanto la corrente *pro-nude* di chi mi segue. Ho usato una matita labbra e un burrocacao.
  • *ballerina* - nevecosmetics

Perdonate la macchia di mascara sulla palpebra fissa -.-
Come avete appena visto realizzare dei make up bio non è affatto difficile *_* Ho trovato i due pigmenti Alva molto scriventi, intensi e facilmente sfumabili. Rimangono fissi sulla palpebra e regalano meravigliosi effetti. Non appena avrò la possibilità prenderò altri colori.

Ditemi se questa rubrica vi interessa e che colori vorreste vedere la prossima volta. Ho un bel pigmento verde prato, a che colori mi consigliate di abbinarlo?

Grazie ad Arianna per aver scelto me <3


Puoi lasciare nei commenti il link del tuo blog.
NO SPAM & SUB4SUB